Get Social With Us

ATTIVITÀ
DI RESTAURO

  • 2015: Finanziamento del progetto “Sublime Canova” per la realizzazione di cinque sale del Museo Correr interamente dedicate ad Antonio Canova. Il finanziamento ha permesso gli interventi di restauro e conservazione su cinquantaquattro opere di Antonio Canova, la ricomposizione del Mobile Canova, il trasferimento dei bassorilievi canoviani, lo spostamento di grandi tele in altre sale, il restauro e lo spostamento dalla sala 6 alla 14 del coro ligneo, il ritorno al Museo Correr di opere di Canova esposte in altri musei, tutti gli interventi indispensabili per il nuovo allestimento: da un apparato illuminotecnico all’avanguardia fino alla realizzazione di nuovi supporti, teche e basamenti.
  • 2015: Finanziamento del progetto “Canova mon Amour” per l’allestimento delle sette sale che compongono l’Ala Palladiana alle Gallerie dell’Accademia. Il finanziamento complessivo è stato supportato da Venice International Foundation per il 65,4% e da Venice in Peril per il restante 34,6%. Col finanziamento sono state sostenute le spese per restauro di opere in gesso e dipinti, manutenzione di cornici originali, spostamento di opere dai depositi, impianto elettrico e sistema di allarme, realizzazione dei supporti espositivi, lavori di allestimento, tappezzerie, apparati didascalici, coordinamento della sicurezza sia in fase di progettazione che di realizzazione.
  • 2015: Contributo alla Fondazione Antonio Canova di Possagno per il restauro di due reperti archeologici di origine romana raffiguranti un piede femminile e un piede maschile esposti all’entrata della Gipsoteca.
  • 2014: Finanziamento per il restauro, effettuato dall’ISCR – Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro – di Roma, del Polittico di Santa Sabina di Antonio Vivarini conservato nella Cappella di San Tarasio nella Chiesa di San Zaccaria.
  • 2013: Intervento conservativo al piano terra di Palazzo Mocenigo.
  • 2013: Restauro Album Progetti Fortuny Teatro, composto da circa 130 disegni realizzati da Mariano Fortuny y Madrazo e conservati nel museo omonimo, finanziato col progetto “Missione Fortuny”.
  • 2012-2013: Restauro della Porta Tiepolo conservata nella Sala degli Arazzi al primo piano di Ca’ Rezzonico.
  • 2012: Restauro del modello per il Teatro di Bayreuth, realizzato da Mariano Fortuny y Madrazo nel 1903 e conservato nell’atelier del museo omonimo, finanziato col progetto “Missione Fortuny”,
  • 2011: Restauro del modello del Teatro delle Feste di Mariano Fortuny, conservato nell’atelier del museo omonimo, finanziato col progetto “Missione Fortuny”.
  • 2011: Restauro dei dipinti parietali dell’atelier del Museo di Palazzo Fortuny, realizzati da Mariano Fortuny, finanziaticol progetto “Missione Fortuny”.
  • 2011: Contributo ai Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia per il restauro dei dossali marmorei dell’Ateneo Veneto realizzato in onore di Alvise Zorzi.
  • 2008-2011: Restauro al mosaico della Cupola della Creazione, posta nel nartece della Basilica di San Marco, finanziato con il progetto “Sulle Ali degli Angeli”.
  • 2008-2010: Restauro delle dorature del soffitto della Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, finanziati con il progetto “Gleam Team”.
  • 2007-2008: Restauro dei quattro affreschi di Antonio Guardi – Minerva, Apollo, Venere e Amore e il Trionfo di Diana – conservati nella Sala Guardi e nella Sala delle Lacche Verdi a Ca’ Rezzonico.
  • 2006: Ritensionamento della cornice dorata di Giuditta II di Gustav Klimt, anch’essa opera del maestro viennese, conservata a Ca’ Pesaro.
  • 2003-2004: Restauro dell’affresco del soffitto della Sala dei Pastelli di Ca’ Rezzonico raffigurante Il trionfo della Poesia di Gaspare Diziani.
  • 2002: Restauro, in collaborazione con la Leo Schachter Art Foundation, della tela di Giambattista Tiepolo La Nobiltà e la Virtù abbattono l’Ignoranza, posta sul soffitto della Sala Tiepolo di Ca’ Rezzonico.
  • 2002: Finanziamento dell’intervento di fissaggio e manutenzione dei sollevamenti delle pellicole pittoriche e delle dorature degli arredi lignei nelle sale di Ca’ Rezzonico.
  • 2001: Restauro dei due putti marmorei di Giusto Le Court posti sulla balaustra dello Scalone d’Onore di Ca’ Rezzonico.
  • 1999-2000: Restauro degli oltre sessanta affreschi di Giandomenico Tiepolo provenienti dalla villa di Zianigo e conservati a Ca’ Rezzonico dal 1936.
  • 1998: Contributo per il restauro della Torre dell’Orologio di Piazza San Marco.
  • 1997: Finanziamento di parte del restauro della prima sala del Mezzanino Browning a Ca’ Rezzonico.
  • 1997: Finanziamento per il restauro della Caffetteria di Ca’ Rezzonico. * Alcuni restauri tra il 1998 e il 2006 sono stati realizzati nell’ambito del Programma Unesco–Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia.