Get Social With Us

UNESCO

I Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia, federati in un’Associazione, sono organizzazioni senza fine di lucro il cui obiettivo primario è la promozione e il finanziamento del restauro del patrimonio artistico di Venezia.
In seguito all’eccezionale marea del 4 novembre 1966 che causò gravi danni alla città, l’allora direttore generale dell’UNESCO lanciò un appello al quale risposero diversi Paesi che a loro volta diedero vita a iniziative intese a contribuire tempestivamente ai restauri che gli organi statali di tutela non potevano sopportare.
Riparati ampiamente i danni dell’alluvione, i Comitati sono ad oggi ancora attivi ed esercitano inoltre una costante vigilanza sul patrimonio artistico, urbanistico e naturale veneziano, intervenendo sia direttamente sia attraverso i media internazionali nei confronti di iniziative potenzialmente lesive.
I restauri da essi promossi e finanziati hanno permesso dal 1966 ad oggi circa 1000 interventi sul patrimonio storico-artistico della città.